Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Tu sei qui: Home Sedi Cosenza
Università della Calabria

Logo Calabria

Corso di Laurea in Scienza dei Materiali

Finalità

Nell'organizzare il nuovo corso di studi, si è tenuto conto delle attività di ricerca e delle potenzialità sviluppate nei Dipartimenti di Fisica e di Chimica dell'Università della Calabria.
Sulla base di tali competenze, il Corso di Laurea in Scienza dei Materiali, che rientra nella classe di laurea in Scienze e Tecnologie Fisiche, intende formare laureati che abbiano:

  • competenze generali per lo studio e la determinazione delle proprietà dei materiali partendo dalle strutture atomiche e molecolari che li compongono, con particolare riguardo alle applicazioni alle nanotecnologie;
  • competenze per le applicazioni di materiali, anche innovativi, nei laboratori di ricerca o di produzione industriale;
  • competenze per la messa a punto di nuove tecniche e l'utilizzo di tecniche standard di laboratorio per il controllo, la caratterizzazione e la qualificazione dei materiali;
  • competenze specifiche per l'utilizzo e l'implementazione di metodi diagnostici con strumentazione specialistica, dedicata ed automatizzata;
  • competenze per l'utilizzo, con valutazione critica, delle tecnologie e della strumentazione per la raccolta, la trasmissione e l'elaborazione di dati.

Conseguimento della Laurea

Quando uno studente abbia ottenuto tutti i crediti previsti tranne quelli relativi alla prova finale, è ammesso a sostenere la prova finale stessa per il conseguimento del titolo di studio.

La commissione di tale prova, costituita da 11 membri, assegna preliminarmente un voto in trentesimi alla prova finale. Questa votazione contribuirà a determinare la media pesata sui crediti, che riportata in 110-esimi costituisce la base della valutazione finale del candidato.
Per determinare il voto di laurea la commissione può aggiungere, alla media risultante dalle valutazioni delle singole attività formative previste dal curriculum, un "bonus" massimo di 11 punti, la cui entità verrà determinata sulla base del curriculum globale del candidato, tenendo in particolare conto la durata del percorso degli studi e le relazioni dei docenti-tutors. Ai candidati che raggiungono, in tal modo la votazione di 110/110, la commissione può, con decisione unanime, attribuire la lode.

Nel certificato rilasciato ai laureati, oltre alle denominazioni della laurea conseguita, verranno indicati gli insegnamenti superati, specificando il nome dei moduli in cui essi si articolano, i crediti associati e la votazione ottenuta, non solo nell'insegnamento ma anche nel singolo modulo. Verranno inoltre descritte in maniera succinta le altre attività formative seguite dallo studente, con il loro valore in crediti e le votazioni riportate.

 

Progetto Lauree Scientifiche

L’interazione Università – Scuola, nell’ambito del Progetto Lauree Scientifiche, Scienza deiMateriali, si svolge in Calabria su coordinamento del Dipartimento di Fisica dell’Universitàdella Calabria. Le attività coinvolgono dieci scuole, dislocate su tutto il territorio regionale, dove tutors universitari, selezionati secondo competenze specifiche, compiono visite periodiche. Durante le visite nelle scuole, dopo una breve introduzione di esperimenti prestabiliti, si ha lo svolgimento degli esperimenti stessi da parte degli studenti. Gli esperimenti effettuati coinvolgono diverse aree della Fisica, con interessanti spunti di riflessione per quanto riguarda: Ottica e Fotonica, Sistemi energetici alternativi eNanotecnologie.

1) Microscopio Polarizzatore
2) Microscopio a Scansione Tunnel
3) Spettrofotometro
4) Celle di Graetzel
5) Musica in Luce

Le scuole coinvolte sul territorio calabrese sono:

1) Liceo Scientifico “G.B. Scorza” di Cosenza
2) Liceo Scientifico “E. Fermi” di Cosenza
3) Liceo Scientifico “Pitagora” di Rende
4) Istituto Tecnico Industriale “A. Monaco” di Cosenza
5) Liceo Scientifico “G. Berto” di Vibo Valentia
6) Liceo Classico “T. Campanella” di Reggio Calabria
7) Istituto Tecnico Industriale “E. Maiorana” di Rossano
8) Istituto di Istruzione Superiore “S. Lopiano” di Cetraro
9) Istituto Scolastico Comprensivo di Oppido Mamertina
10) Istituto Professionale per i servizi commerciali e turistici “S. Pertini” di Crotone

 

Referente locale PLS Scienza dei Materiali:
Dott. Pier Francesco Riccardi